[News] Più libri più liberi, dal 4 all’8 dicembre 2014

- Al via la fiera della piccola e media editoria -

di Redazione, 3 dicembre 2014

42Linee_Piu-libri.-Piu-liberi

«È tempo di leggere». Con questo slogan si apre giovedì 4 dicembre la XIII edizione di Più libri più liberi: fino a lunedì 8 dicembre, dalle 10 alle 20, al Palazzo dei Congressi dell’Eur, la fiera della piccola e media editoria propone più di 300 incontri, per dare la giusta visibilità anche ai marchi editoriali medio-piccoli. Organizzata dall’Aie, l’Associazione Italiana Editori, in collaborazione con Biblioteche di Roma e con il patrocinio della Provincia, la kermesse garantisce anche quest’anno la presenza di 400 editori, oltre che la partecipazione di un gran numero di ospiti, tra cui Andrea Camilleri, Dacia Maraini, Michela Murgia e Francesco Piccolo.

Ampio spazio anche ai fumetti. Oltre a Gipi e Makkox ci sarà Zerocalcare che presenterà proprio il 4 dicembre il suo ultimo libro Dimentica il mio nome. Per l’occasione il fumettista ha realizzato anche un murales su una speciale parete di 40 metri nella stazione della metropolitana di Roma Rebibbia, quartiere della capitale dove abita e dove ambienta i suoi graphic novel.

Tutto questo nonostante la crisi, certificata dall’indagine Nielsen che sarà presentata proprio alla fiera e che registra un – 4,6% di fatturato rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, un calo ancora più marcato per i libri di carta, la cui vendita è in calo del 7,1%. Obiettivo di questa edizione è battere il dato dell’edizione passata, quando 54mila persone hanno affollato il Palazzo dei Congressi di Roma, un palcoscenico importante per le tante piccole e medie realtà editoriali italiane che possono presentare le loro iniziative al pubblico.

Ma l’impegno dell’editoria indipendente va oltre gli eventi di questi giorni: un’altra grande battaglia per risollevare le sorti della cultura è quella per l’equiparazione dell’IVA fra libri cartacei e digitali, portata avanti anche grazie all’iniziativa #unlibroèunlibro, lanciata dal Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini.

Più libri più liberi è anche sul Web: sul sito ufficiale www.plpl.it sono disponibili il programma della fiera, aggiornamenti, novità e i collegamenti diretti ai profili social su Facebook, Twitter (hashtag #PiuLibri14), Instagram, Flickr e YouTube.

 

  • condividi:

Comments