42linee_effe_autrici_cercasi

[News] effe: AAA Autrici Cercansi

Se raccogliessimo le storie e le intuizioni delle donne che scrivono oggi e in Italia, che cosa leggeremmo?

Per dare una risposta a questa domanda, la redazione di Flanerí, in collaborazione con lo Studio editoriale 42Linee, lancia il contest AAA Autrici Cercansi: da mercoledì 25 febbraio a lunedì 23 marzo le autrici, emergenti e non, che vogliano partecipare alla selezione per il prossimo numero di effe – Periodico di Altre Narratività, hanno un mese di tempo per inviare il proprio racconto (rigorosamente inedito e di lunghezza compresa tra le 8.000 e le 40.000 battute) ad altranarrativa@flaneri.com.
Continua a leggere

8x8_42linee.it

[News] Al via la settima edizione di 8×8

Prende il via martedì 24 febbraio 2015, a Le Mura (via di Porta Labicana 24, Roma), dalle 20 in poi, la settima edizione di 8×8, un concorso letterario dove si sente la voce, indetto da Oblique Studio e rivolto ad autori che vogliano sottoporre il proprio racconto a una severa giuria di qualità composta, di volta in volta, da editor, scrittori affermati e addetti ai lavori.
Continua a leggere

INIZI_42LINEE

[Vademecum] Sull’importanza dell’incipit

«Per grandi libri solo grandi inizi». Se volessimo barricarci dietro a un inamovibile comandamento culturale che sa tanto di rivoluzione del pensiero, potrebbe incominciare così questo nostro articolo sugli incipit.
«Un incipit barcollante è spesso preludio di un finale terremotato» invece, sarebbe una soluzione più politically correct, carismatica al punto giusto, situata a metà tra un esibizionismo scrittorio poco riflettuto e quel sintomatico mistero che tanto piace.
Optando per l’attacco: «Chi con il libri ci lavora, capisce sempre e comunque dalle prime righe, se questi funzionano oppure no» avremmo condannato irrecuperabilmente il nostro pezzo all’autoreferenzialità, ancor prima di entrare nel vivo della questione.
Continua a leggere

10981057_697958800315137_4640564498638795049_o

[News] Scanner. Microfestival à la coque, dal 5 all’8 febbraio 2015

«Nel 2014 su diversi dizionari italiani la voce autoproduzione manca. Il termine più vicino è fanzine, parola inglese che nasce negli anni Quaranta dalla crasi di due parole: fanatic (appassionato) e magazine (rivista) che in italiano, come suggerisce wikipedia, può essere tradotto (sigh!) rivista amatoriale».
Con queste parole, Maurizio Ceccato, Art Director, Graphic Designer, illustratore e libraio, decide di aprire il discorso su Scanner. Microfestival à la coque dedicato alle riviste indipendenti autoprodotte in Italia, che da giovedì 5 a domenica 8 febbraio, ospiterà ideatori, creatori, illustratori e pionieri di questa particolare frangia editoriale, presso la libreria Scripta Manent, in via P. Fedele 54-56/a, a Roma.
Continua a leggere